Accesso ai servizi

COME FARE PER

RILASCIO DELLO SPECIALE CONTRASSEGNO PER LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DEI VEICOLI AL SERVIZIO DI PERSONE CON RIDOTTA CAPACITA' DI DEAMBULAZIONE

Descrizione:

E’ l’autorizzazione rilasciata, su richiesta degli interessati, che consente alle persone con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta di sostare con il veicolo che le trasporta, in deroga ad alcuni divieti e di beneficiare di una serie di facilitazioni per la circolazione.
Il contrassegno è strettamente personale, non è vincolato a uno specifico veicolo ed è utilizzabile esclusivamente dall’intestatario e in sua presenza.


Come Fare:
Le persone invalide che hanno una effettiva capacità di deambulazione sensibilmente ridotta (gravi difficoltà nel camminare) possono ottenere l'autorizzazione per la circolazione e la sosta dei veicoli a servizio delle stesse, mediante il rilascio dell'apposito "contrassegno invalidi", di colore blu, previsto dal Codice della Strada e dal relativo Regolamento di esecuzione.

Il rilascio del contrassegno è subordinato ad un preventivo e specifico accertamento sanitario, da espletare presso l'Ufficio Medico-Legale dell'A.S.L. TO3

Per il rilascio del contrassegno, l'interessato deve presentare all'Ufficio di Polizia Locale una apposita richiesta in carta semplice. Il relativo modulo prestampato è ritirabile presso lo stesso ufficio. In essa l'interessato deve dichiarare sotto la propria responsabilità i dati personali e gli elementi oggettivi che giustificano la richiesta.

Alla richiesta medesima deve essere allegata la certificazione medica rilasciata dall'Ufficio Medico-Legale dell'A.S.L. TO3 sede di Pinerolo, dalla quale risulti che nella visita medica è stato espressamente accertato che la persona per la quale viene chiesto il contrassegno ha effettiva capacità di deambulazione sensibilmente ridotta, o in alternativa copia del verbale di invalidità civile con accompagnamento e/o con dichiarata l’incapacità di deambulazione (riferimenti: art. 381 del D.P.R. 495/1992; L. 18/1980; L.508/1988; L. 382/1970; art. 30, comma 7 della L. 388/2000; art. 8 della L. 449/1997)

Il contrassegno è strettamente personale e pertanto utilizzabile esclusivamente in presenza dell'intestatario, non è vincolato ad uno specifico veicolo ed ha valore su tutto il territorio nazionale.

Esso ha validità 5 anni ed è rinnovabile con la presentazione di un semplice certificato del medico curante (di base) che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio.

Per le persone temporaneamente invalide a causa di infortunio o per altre cause patologiche, il contrassegno può essere rilasciato a tempo determinato con le stesse modalità succitate. In tal caso, la relativa certificazione medica deve specificare il presumibile periodo di durata dell'invalidità


Informazioni specifiche:
  • Il contrassegno deve essere esposto, in originale, in modo ben visibile sul parabrezza anteriore del veicolo a servizio della persona invalida.
  • In caso di rinnovo, al momento del ritiro del nuovo contrassegno, quello scaduto deve essere riconsegnato all'Ufficio Polizia Locale.

Dove Rivolgersi:
Ufficio Polizia Locale (vedi dettaglio e orario di apertura)

Tempistica:
Normalmente il contrassegno viene rilasciato nell'arco di 10 giorni dalla presentazione della richiesta completa o dalla data del suo perfezionamento.

Riferimenti Normativi:
Articolo 188 del decreto legislativo 30/4/1992 n. 285 (Codice della Strada)

Articolo 381 del D.P.R. 16/12/1992 n. 495 (Regolamento di esecuzione del C.d.S.)

Articolo 12 del D.P.R. 24/7/1996 n. 503


Collegamenti:
- Pagina web ACI
Documenti allegati:
File pdfRichiesta rilascio/rinnovo/duplicatoa contrassegno disabili (549,55 KB)